Dieta Bilanciata

0

Seguire una dieta bilanciata aiuta il nostro corpo a mantenersi sempre in perfetta forma. Aggiriamo i problemi di sovrappeso, teniamo il sistema digestivo leggero e la mente lucida.

Gli specialisti di tutto il mondo continuano a ricordarci come, un alimentazione sana e corretta, deve essere alla base di tutto.

Dieta Bilanciata

Molte delle malattie presenti nella nostra era, nascono proprio da un’alimentazione sbagliata. Assumiamo ogni giorno quantità enormi di cibi spazzatura, zuccheri raffinati, coloranti e conservanti.

Se vogliamo garantire una condizione di benessere al nostro corpo, dobbiamo iniziare a seguire una dieta bilanciata. Solo in questo modo potremo evitare un accumulo eccessivo di tossine, le quali alla lunga, creano malattie croniche difficili da sconfiggere.

Perché seguire una dieta bilanciata?

  • Prima di tutto, la dieta bilanciata aiuta a mantenere sotto controllo il peso del corpo. Riducendo così il rischio di infarti e inctus.
  • La dieta bilanciata riduce notevolmente il rischio del cancro, definita ormai la malattia del secolo.
  • La dieta bilanciata tutto sommato, aiuta a ridurre il rischio della maggior parte delle malattie.

Linee generali per seguire una dieta bilanciata

In realtà le linee generali da seguire per intraprendere il percorso di una dieta bilanciata, ci vengono dettate dal comune buon senso. Tutti noi, persone che leggono, navigano su internet e guardano la televisione per tenersi informate, sappiamo che determinati cibi vanno evitati.

Altre cose sono meno scontate e spesso non ci facciamo caso. In questo articolo, tireremo le somme e vediamo a grandi linee quali sono gli alimenti da mangiare e quali invece, andrebbero evitati.

[useful_banner_manager count=1]

Dieta bilanciata: i cibi SI

  • Frutta e verdura: sono ricche di fibre e aiutano a prevenire le malattie cardiache. Non rallentano la digestione e depurano l’organismo. L’ideale sarebbe consumare tutto a crudo (quando è possibile, ci sono alimenti che devono essere consumati solo cotti).
  • Cereali e legumi
  • Pollame e carne bianca in generale (ma senza eccedere)
  • Pesce (possibilmente d’acqua dolce, è meno inquinata)
  • Formaggi e latticini. Alcuni specialisti consigliano di non consumare il latte di mucca, ma bensì quello di capra.

 Dieta bilanciata: i cibi NO

Piatti fritti. Una volta ogni tanto (circa una volta al mese) possiamo concederci lo sfizio, ma non deve essere un abitudine.

  • Carne rossa. È un alimento che si, deve essere consumato, ma se l’ho inserito in questa lista è solo perché è importante capire una cosa: bisogna assolutamente ridimensionare il consumo che noi umani facciamo di carne rossa. Sulle tavole di molti italiani si presenta con una puntualità giornaliera. Gli specialisti invece ci ricordano che andrebbe mangiata una o due volte a settimana e sempre accompagnata da frutta e verdura per favorire il passaggio dal tubo digestivo.
  • Zuccheri raffinati. E tutto ciò che li contiene. Bisogna quindi evitare lo zucchero bianco, i dolci e le merendine del supermercato, ma anche quelli delle pasticcerie (almeno che non siamo sicuri al 100% che vengono utilizzati solo dolcificanti naturali), i succhi di frutta e le bevande gassate.
  • Cibi spazzatura. Vengono comunemente definiti cibi spazzatura tutti quei piatti pre-confezionati. Wurstel, cotolette impanate, hamburger, salsicce, primi piatti pronti, pietanze a basso costo e dalla dubbia provenienza.

Per seguire una dieta bilanciata non dobbiamo guardare solo cosa mangiamo, ma anche quando lo facciamo. Bisogna consumare abbondanti porzioni di verdura a pranzo e cena, mentre per la merenda dovremo scegliere della frutta.

Mai saltare la colazione, ma bisogna scegliere bene cosa mangiare. Uno yogurt, della frutta, delle fette biscottate con della marmellata fatta in casa (con frutta di qualità e dolcificanti naturali) sono l’ideale.

Seguire una dieta bilanciata non vuol dire smettere di mangiare, ma farlo con criterio e giudizio. Prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta è necessario consultarsi con il proprio medico.

Share.

Leave A Reply