Spinning per dimagrire

0

Lo spinning è un’attività fisica che utilizza come strumento una cyclette (la classica bicicletta fissata a terra) . Praticato ingruppo all’interno delle palestre, ci si muove pedalando a ritmo di musica. Divertimento, coinvolgimento emotivo, fatica e… perdita di 600 calorie in un ora!

Spinning per dimagrire

Lo spinning è uno sport davvero utile ed efficace per coloro che vogliono dimagrire attraverso l’attività fisica. Non coinvolge solo le gambe, ma l’intero corpo. Fa dimagrire in fretta anche grazie al fatto che andiamo a buttare fuori moltissimi liquidi attraverso la sudorazione.

È un esercizio molto faticoso e per questo, non adatto a tutti. In pratica consiste nel pedalare su questa cyclette per qualche minuto quasi in maniera ossessiva. Lo scopo è quello di pedalare al massimo delle nostre energie, così da sudare e combattere la ritenzione idrica. Quando si raggiunge lo sforzo massimo, si inizia a perdere calorie e, di conseguenza, dimagriamo.

Come ho accennato, lo spinning non lo possono fare tutti. Lo dimostra il fatto che il nostro medico deve darci l’autorizzazione compilando un certificato da portare in palestra. Senza quel foglio, non sarà possibile iscriversi al corso.

Lo spinning è perfetto soprattutto per coloro che vogliono tonificare i muscoli delle gambe ed i glutei. Inoltre, gioverà molto anche al sistema metabolico. Lo renderà più veloce e in grado di bruciare un maggior numero di calorie.

L’intensità dell’allenamento varia in base all’età di chi lo pratica. Esistono programmi precisi e mirati ad ogni categoria. Oltre alla perdita del peso, lo spinning aiuta anche a tonificare i muscoli, migliorare la respirazione, allenare il sistema anaerobico e apportare una maggiore energia anche al sistema scheletrico.

Lo spinning aiuta a rendere il corpo più resistente, soprattutto alla fatica. Ci aiuta a combattere il processo dell’invecchiamento e ci dona una postura più salutare. Per farci un idea di come viene utilizzato lo spinning per dimagrire, vediamo alcune posizioni base.

[useful_banner_manager count=1]

Standing Climbing: questa tecnica viene utilizzata durante la pedalata, per affrontare le salite più impegnative. Bisogna sollevare il corpo e spostarlo in avanti. Le mani devono essere fisse sul manubrio e dobbiamo raggiungere una frequenza di pedalate al minuto pari a 60-70.

Standing Flat: per effettuare questa tecnica, dobbiamo rimanere in piedi sui pedali della cyclette. Il corpo in pratica deve rimanere sollevato, ma i glutei devono sfiorare la sella. Qua l’intensità delle pedalate è leggermente inferiore. Ma verrà colmata con il passaggio successivo.

Seated Flat: certamente una delle posizioni più faticose visto che le pedalate oscillano dalle 80 alle 120 al minuto. In questo caso rimaniamo seduti nella classica posizione.

Seated Climbing: questa posizione prevede una resistenza media. Bisogna stare seduti, come se stessimo affrontando una leggera salita.

Jumping: L’ultima posizione che vedremo oggi. In pratica dovremo rimanere sollevati dalla sella di qualche centimetro, ma in maniera alternata. Seduti/sollevati seduti/sollevati. Gli scatti devono essere veloci e improvvisi.

Le posizioni dello spinning non hanno una sequenza precisa. Banno ripetute, combinate e alternate durante ogni saluta. Tutto si basa sull’intensità dell’allenamento. Con la cyclette dimagrire è possibile, ma ci vuole costanza e tanta resistenza!

Share.

Leave A Reply